Regolamento

Il nostro camp, è a tutti gli effetti una vacanza, con amici, giochi, e molte attività studiate appositamente per ascoltare i bisogni di formazione dei ragazzi, ma è una vacanza senza genitori.

Consigliamo pertanto ai genitori o a i tutori di trasmettere ai loro figli l’entusiasmo necessario per fargli vivere questi 10 giorni al massimo. Al fine di creare un clima sereno sia nei genitori che nei figli, ma non sconvolgendo quella che è la particolarità del nostro campus (il full immersion nella lingua straniera), riteniamo corretto, dare la possibilità ai genitori di contattarci ogni qualvolta lo ritengano necessario, telefonando ai numero di telefono della responsabile del Camp o inviando una mail all’indirizzo englishcamp@live.it , ma chiediamo allo stesso tempo di non lasciare a disposizione dei ragazzi il cellulare personale.

Il Comportamento dei partecipanti negli ambienti del campus, nei suoi pressi, deve essere improntato alle norme della buona educazione e del reciproco rispetto nei confronti dei tutor, di collaboratori, staff e dei compagni del campus.

In particolare sono considerate mancanze gravi e pertanto passibili di provvedimenti disciplinari fino all’allontanamento dal Campus (previa comunicazione ai Genitori/Tutori) : comportamenti irriguardosi nei confronti degli insegnanti, discorsi ed azioni moralmente riprovevoli, bestemmie, volgarità nel parlare ed introduzione di stampe non conformi alla morale, opposizioni sistematiche alle norme di comportamento e alle finalità formative proposte dal progetto educativo del Camp.

Con l’iscrizione al campus, l’utente si obbliga ad un comportamento prudente e tale da non recare danni alla propria persona e/o a terzi.

Azioni che si dimostrino pericolose per se stesso e per gli altri partecipanti, oltre che per tutor e staff, comporteranno l’allontanamento dal Campus del ragazzo/a. In questo caso, i genitori verranno contattati immediatamente e saranno tenuti a presentarsi tempestivamente per il ritiro dal Campus dei propri figli.

Una volta informati i genitori della condizione di rischio, l’organizzatrice del camp, i tutor e lo staff saranno liberati da ogni responsabilità per l’inosservanza delle regole di condotta imposte.

Furti, rotture di oggetti e arredi, danni alle strutture. In tali casi ci riserviamo il diritto di rivalsa verso i genitori per il ripristino della conformità con il pagamento del danno accorso.